Altre

San Giuseppe Biella - San Giuseppe morente

A San Giuseppe (preghiera presente nella Chiesetta)

Carissimo S. Giuseppe, tenero padre e soavissimo sposo.
Tu che in vita hai custodito e protetto la tua Sacra famiglia con tanta serenita e amore, ti prego: proteggi anche noi che fiduciosi ci rivolgiamo a te.
Quante difficoltà dobbiamo superare, quante tentazioni dobbiamo combattere per mantenere il cuore puro e la mente limpida: Dio ci vuole così per poterci premiare e chiamare suoi figli; a noi regalerà tutte le meraviglie dell’universo.
Ecco o amatissimo S. Giuseppe, oggi noi ti chiediamo la tua particolare protezione sia nei bisogni materiali che nelle necessità spirituali.
Aiutaci nel lavoro: fa’ che dei nostri guadagni siano sempre resi partecipi anche i fratelli più poveri; l’avarizia uccide l’amore e ci allontana da Dio.
Aiutaci nella preghiera: rendila santa, conforme al tuo volere e alla tua Sacra Famiglia.
Aiuta i malati per cui noi ti preghiamo; fa’ che si accetti un umiltà i disegni imperscrutabili di Dio; dal Padre siamo arrivati, al Padre ritorneremo.
Infondi in noi la soave speranza e la stupenda certezza, che un giorno ci ritroveremo tutti a vivere nel Regno di Cristo.
Tu che sei il terrore del maligno, veglia sempre su di noi: salvaci dai pericoli e sciagure; assistici ogni istante, affinchè possiamo proclamare ogni giorno la gloria di Dio.
Amen

Pratica della Buona Morte consigliata da San Giovanni Bosco, da recitare ogni sera

Gesù, Giuseppe e Maria, vi dono il cuore e l’anima mia. Gesù, Giuseppe e Maria, assistetemi nell’ultima mia agonia. Gesù, Giuseppe e Maria, spiri in pace con voi l’anima mia. Gesù, Giuseppe e Maria, fate che l’ultimo mio cibo sia la Santa Eucarestia.

In onore di San Giuseppe

A te, o beato Giuseppe, stretti dalla tribolazione, ricorriamo, e fiduciosi invochiamo il tuo patrocinio, dopo quello della tua santissima sposa. Per, quel sacro vincolo di carità, che ti strinse all’Immacolata Vergine Maria, Madre di Dio, e per l’amore paterno che portasti al fanciullo Gesù, riguarda, te ne preghiamo, con occhio benigno la cara eredità che Gesù Cristo acquistò col suo Sangue, e col tuo potere ed aiuto sovvieni ai nostri bisogni. Proteggi, o provvido custode della divina Famiglia, l’eletta prole di Gesù Cristo: allontana da noi, o Padre amatissimo, gli errori e i vizi, che ammorbano il mondo; assistici propizio dal cielo in questa lotta col potere delle tenebre, o nostro fortissimo protettore; e come un tempo salvasti dalla morte la minacciata vita del pargoletto Gesù, così ora difendi la santa Chiesa di Dio dalle ostili insidie e da ogni avversità; e stendi ognora sopra ciascuno di noi il tuo patrocinio, affinché a tuo esempio e mediante il tuo soccorso, possiamo virtuosamente vivere, piamente morire e conseguire l’eterna beatitudine in cielo.
Amen.

Ave di San Giuseppe

Ave, o Giuseppe,
uomo giusto,
sposo verginale di Maria
e padre davidico del Messia;
tu sei benedetto fra gli uomini
e benedetto è il Figlio di Dio
che a te fu affidato,
Gesù.

San Giuseppe,
patrono della Chiesa universale,
custodisci le nostre famiglie
nella pace e nella grazia divina
e soccorrici nell’ora
della nostra morte,
Amen.