La Chiesetta

San Giuseppe Biella - ProspettoLa Chiesetta di San Giuseppe di Biella/Riva è un complesso architettonico religioso, il cui nucleo più antico risale al 1644, anno in cui è stata edificata l’artistica cappella detta “Sacello”, come attesta l’incisione sulla pietra inserita nel pilastro centrale. Il complesso si trova nel territorio della Parrocchia di San Cassiano di Biella, alla quale appartiene. Il parroco di San Cassiano è di diritto anche Rettore della Chiesetta di San Giuseppe.

Il Sacello era originariamente una cappella votiva con una cupola ottagonale, e custodisce all’interno un apparato scenografico di stile barocco completamente rinnovato nel secolo XVIII, che raffigura l’agonia e la morte di San Giuseppe adagiato su un letto, contornato da Gesù e Maria e da alcuni angeli a grandezza naturale (vedi foto).

San Giuseppe Biella - Sacello_20141003_002229
Dalle pareti e dalla cupola emergono una serie di nuvole, modellate anche esse in terracotta policroma, sulle quali si alternano gruppi di angioletti cantori oranti, per un totale di 35 personaggi celesti. Al centro della scenografia, si erge dalle nuvole la figura di Dio Padre benedicente, che regge in mano un globo dorato (il mondo), e una colomba simbolo dello Spirito Santo.
Questo particolare modellato scultoreo trasmette immediatamente ai devoti e ai pellegrini una singolare sensazione di mistero, fascino e stupore attraverso la vivacità con il quale viene richiamato il mistero della “Gerusalemme Celeste”.San Giuseppe Biella - Personaggi Sacello Queste scene sacre teatrali (“tableaux vivants”) si inseriscono nella tradizione dei “Sacri Monti”, diffusa nell’area del Piemonte e della Lombardia sulla spinta della Controriforma a partire dal ‘600, come i celebri vicini Sacri Monti di Oropa e Varallo. Queste cappelle e i loro apparati decorativi servivano a trasmettere, ai fedeli e ai pellegrini, ideali raffigurazioni dei misteri della vita e della Passione di Cristo, oppure misteri ed episodi della vita della B.V. Maria o dei Santi, nel nostro caso San Giuseppe.San Giuseppe Biella - Mappa chiesettaA partire dal 1881, l’antico Sacello è stato via via inglobato all’interno della attuale Chiesetta, assumendo l’odierna forma: sulla sinistra del Sacello la navata con l’altare maggiore, il tempietto votivo al centro, preceduto da un deambulatorio che si affaccia sulla piazzetta con un portale finestrato, e a destra la navata laterale dedicata alla Madonna d’Oropa in ricordo del 4° centenario dell’incoronazione del 1920. Completa il complesso la sacrestia, un piccolo campanile, un giardino interno e la ex casa del custode ora sede della Pia Unione. La Chiesetta di San Giuseppe di Biella è collocata sulla collina di Riva, su uno sperone di viva roccia che emerge dalla sottostante roggia detta del “Gorgo Moro”, singolare richiamo all’evangelico episodio della casa edificata sulla roccia. La Chiesetta, così posizionata, è visibile dalle strade sottostanti, dal ponte sul torrente Cervo, dalle antiche fabbriche della lana e dal rione Chiavazza: illuminata nella notte da un faro, sembra quasi una casetta del presepio…

Per trovare la Chiesetta aperta, visitarla o partecipare alle funzioni, vedere la sezione Orari.

Potrete contattarci per celebrare matrimoni, battesimi, particolari ricorrenze, o per concordare visite guidate alla Chiesetta.